Terzaetà su facebook
Next
Previous

Letizia Espanoli: La vita non finisce con la diagnosi - Siena 24 maggio 2019

Letizia Espanoli: La vita non finisce con la diagnosi - Siena 24 maggio 2019

Venerdì 24 maggio, presso l'Hotel Garden di Siena, si terrà il Convegno "La vita non finisce con la diagnosi". L'evento rilascerà 4 crediti ECM ed è gratuito. Relatore sarà la dott.ssa Letizia Espanoli, formatore e ideatrice del progetto Sente-Mente. ...

Dona il tuo 5 per mille al progetto Bellezza Terapeutica” dell'Istituto Sant'Anna di Bologna

Dona il tuo 5 per mille al progetto Bellezza Terapeutica” dell'Istituto Sant'Anna di Bologna

Bellezza Terapeutica come scintilla di possibilità” è uno dei progetti di miglioramento 2019 che il Consiglio di Amministrazione ha approvato per il 2019/2020 La personalizzazione degli spazi e la “ri-generazione” degli ambienti nella nostra Residenza per Anziani saranno l’essenza di questo progetto che vedrà coinvolte...

OMS: Ecco perché gli uomini muoiono prima delle donne

OMS: Ecco perché gli uomini muoiono prima delle donne

Spesso si parla del fatto che le donne vivrebbero di più, e che ci sono più vedove che vedovi, ecc. La "leggenda metropolitana" sulla maggiore longevità va avanti, forse, da sempre, ed è difficile comprendere se abbia un fondo di verità oppure no. Quest'anno una ricerca dell'OMS, ovvero l'Organizzazione Mondiale della Sanità sembra avvalorare...

Una giapponese di 116 anni è la persona più anziana del mondo

Una giapponese di 116 anni è la persona più anziana del mondo

Si chiama Kane Tanaka, è nata il 2 gennaio 1903 ed è, secondo il Guinness World Record, con i suoi 116 anni e 67 giorni, la persona più anziana al mondo. Kane Tanaka ha ereditato il titolo di persona più longeva del pianeta da un'altra giapponese, Chiyo Miyako, che il 22 luglio scorso è deceduta dopo aver vissuto ben 117 anni...

Alzheimer, 4 malati su 10 curati con farmaci non adatti

Alzheimer, 4 malati su 10 curati con farmaci non adatti

L’aspetto paradossale della demenza è che produce quasi sempre due malati gravi: la persona che ne è colpita e, contemporaneamente, il suo caregiver, quasi sempre un familiare. Il primo che con la memoria perde via via la coscienza di sé e la possibilità di comunicare verbalmente...

Sconfiggere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio

Sconfiggere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio

Battere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio si può. È la terapia che da alcuni anni adottano a Firenze tre centri d’avanguardia nel trattamento delle demenze. Si tratta di un modello di assistenza mutuato dalla Francia...

Telecamere negli asili nido e nelle case di riposo: a quando la legge?

Telecamere negli asili nido e nelle case di riposo: a quando la legge?

Non passa giorno in cui tg e organi di stampa ci mostrino immagini o diano notizie di maltrattamenti in case di riposo o asili. Si tratta di una triste realtà che va a colpire le fasce più deboli della società, per l’appunto anziani, disabili e bambini. In seguito ai numerosi casi di maltrattamenti negli asili e nelle strutture socio assistenziali per anziani...

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino